Per cominciare

Il primo passo da compiere per diventare editore è informarsi sul complesso di norme che regolano l’esercizio dell’attività editoriale e adempiere alcuni obblighi che un editore, a seconda che pubblichi libri o periodici, deve rispettare nel corso della propria attività. 

Iscrizione alla Camera di Commercio e acquisizione di codice fiscale e partita IVA

Quando si intende avviare un'attività editoriale i primi passi sono quelli che caratterizzano l’avvio di qualsiasi attività imprenditoriale. È necessario anzitutto iscrivere la propria attività al registro delle imprese presso la Camera di Commercio e prevedere, nell’oggetto della propria attività, così come sarà depositato presso la Camera di Commercio, l’attività editoriale. La nascente impresa dovrà inoltre dotarsi del codice fiscale e della partita IVA presso l’Agenzia delle Entrate. È stata implementata una Comunicazione Unica che consente alle imprese con un unico atto di regolare telematicamente la propria posizione presso il Registro delle imprese, l’Agenzia delle Entrate, l’INPS e l’INAIL.