Nel Giornale della libreria di dicembre un inserto speciale per la piccola editoria

Il numero del Giornale della libreria di dicembre, tradizionalmente dedicato al mondo della piccola editoria in occasione di Più libri più liberi, sarà quest’anno diverso.

Le circostanze ci hanno obbligato a ripensare alla proposta editoriale di questo numero e abbiamo voluto ricollegarci a uno dei temi emersi frequentemente in occasione di Tavoli di lavoro su distribuzione e promozione: AIE ha previsto infatti, per il numero di dicembre, una diffusione speciale della rivista nel suo formato digitale a librerie e biblioteche, oltre a quelle abbonate che lo riceveranno comunque in edizione cartacea, grazie ad un accordo con l’Associazione Librai Italiani (ALI Confcommercio) e l’Associazione Italiana Biblioteche (AIB).

All’interno del Giornale viene inoltre proposto un quartino, di cui alleghiamo un layout, che consentirà a 12 piccoli editori di dare visibilità al proprio piano editoriale per il 2021 o ai primi lanci novità dell’anno.

Ciascun editore potrà apporre il proprio logo, inserire un testo descrittivo e le copertine di due libri con le relative informazioni.

Queste le caratteristiche del box:

  • Titolo: circa 80 caratteri
  • Sottotitolo circa 170 caratteri
  • Body copy circa 560 caratteri

Ciascuna pagina conterrà 4 box per 4 case editrici per un totale di 12 editori ordinati alfabeticamente.

L’inserzione, per i soci AIE, ha un costo speciale di 250 euro + iva (anziché 400 euro + iva come da listino) a copertura delle spese di realizzazione.

L’iniziativa si inserisce tra le attività che il Gruppo Piccoli editori di AIE sta portando avanti con la filiera per offrire maggiore visibilità alla piccola e media editoria.

Tra le altre cose ricordiamo che, tra le misure del Decreto Rilancio, le spese di pubblicità sostenute nel 2020 possono essere recuperate come credito d’imposta nel 2021 nella misura unica del 50% dell'intero valore degli investimenti pubblicitari effettuati.

Poiché il numero di pagine consente a un numero limitato di editori di aderire, invitiamo chi interessato a contattare Valter Boscarello (valter.boscarello@aie.it – 3404704759) entro il 13 novembre.

Per ulteriori informazioni potete rivolgervi alla stessa mail e/o a redazione@giornaledellalibreria.it - 02 89280802.

04/11/2020
Allegati