Mercanti di storie. Rapporto sull’import/export di diritti 2016

La compravendita dei diritti ha assunto un ruolo centrale, negli ultimi anni, all’interno delle case editrici: come import per cominciare a costruire un catalogo e offrire ai lettori le voci di altri Paesi, come export per portare il nostro valore all’estero e guadagnare sull’investimento fatto nel pubblicare un esordiente, o nell’accogliere un autore di successo tra le proprie fila. Questo Rapporto si propone dunque di analizzare la situazione dell’import/export in Italia, in particolare attraverso l’indagine realizzata dall'Ufficio Studi dell'Aie per conto di ICE- Agenzia per la promozione all’estero e internazionalizzazione delle imprese italiane, consultando direttamente gli editori (dai piccoli ai grandi gruppi) per comprendere al meglio i processi – in corso o assenti – d’internazionalizzazione e per analizzare le direzioni in cui ci stiamo muovendo, mediante coordinate geo-editoriali che mettono a confronto il numero di titoli venduti e acquistati, i generi in cui questi titoli si inseriscono e le aree del mondo con cui interagiscono le nostre case editrici. L’obbiettivo è fornire una panoramica quanto più completa per comprendere al meglio la situazione attuale, e cominciare a ipotizzare le rotte future.

Mercanti di storie. Rapporto sull’import/export di diritti 2016 è disponibile in e-book sulle principali piattaforme.

Per maggiori informazioni sulle modalità di acquisto dell'e-book clicca l'Isbn-a che trovi qui sotto, comparirà l'elenco degli store in cui è possibile effettuare l'acquisto.

di Giovanni Peresson ©AIE/Ediser 2016
Numero Quaderno
39
ISBN
9788889637999